Cos’è l’inumazione

La pratica di sepoltura più antica è quella a terra. Mentre agli inizi veniva realizzata avvolgendo la salma in un sudario e ponendola in una fossa scavata nella terra, oggi viene interrata all’interno della bara.

Se inizialmente questo aveva anche un significato spirituale, ovvero il corpo che si ricongiunge alla terra, o l’attesa della vita ultraterrena, il tutto ha anche un significato più pratico, ovvero è finalizzato a rendere più rapida possibile la trasformazione delle materie organiche in sali minerali. Il cadavere viene collocato in una bara di legno e posto nella terra. Il periodo di mineralizzazione completa avviene normalmente nell’arco di una decina di anni.

Cos’è la tumulazione

Un’altra pratica che deriva dall’antichità è quella della tumulazione, ovvero la sepoltura in un luogo che in passato veniva coperto da un mucchio di terra, ovvero il tumulo.

Ad oggi, la tumulazione del cadavere avviene in loculo, tomba o cappella e il feretro, a tale scopo, è composto da una duplice cassa: il corpo viene posto in una cassa in zinco dello spessore minimo di 0.66mm, sigillata ermeticamente; la cassa in zinco è posta nella bara di legno. Il periodo di mineralizzazione completa è superiore a venti anni.

Le tue volontà

Maestri di cerimonie ed assistenti sono sempre pronti a rispondere alle vostre domande.

Vi guideranno nelle decisioni, sul cammino da prendere e se lo desiderate, effettueranno per voi tutte le formalità amministrative al fine che le volontà del defunto vengano sempre rispettate, garantendo la realizzazione delle prestazioni scelte in vita con il testamento olografo.

    Ti siamo vicini

    Stai richiedendo informazioni per i nostri Servizi funebri.






    Tipi di sepoltura